Vai al menu principale

Come evitare gli errori quando si utilizza il multiutensile Dremel

Anche se sei già esperto nell’utilizzo del multiutensile Dremel, i consigli non bastano mai. Un minimo di ricerca e preparazione ti può aiutare ad evitare errori nei tuoi lavori creativi con Dremel. Questo elenco ti insegna a prevenire gli errori più frequenti che possono capitare quando realizzi un progetto creativo.

1. Lascia lavorare l'utensile

Un errore frequente? Esercitare una pressione eccessiva sull’utensile. Meglio avere un tocco leggero: una pressione troppo elevata può interrompere la rotazione dell’attrezzo. Quando intagli, premendo leggermente l’utensile sul legno eviterai il rischio di schegge. Vuoi incidere o intagliare il vetro? Per avere i migliori risultati usa un tocco leggero. E quando utilizzi uno dei nostri accessori da levigatura, con una pressione minore otterrai superfici omogenee. È il multiutensile Dremel, con la sua elevata velocità di rotazione, a svolgere il lavoro più difficile: a te basta guidarlo.

2. Impugna correttamente l’utensile

Un altro errore comune è sbagliare a impugnare l’utensile. A seconda del progetto, dovrai impugnarlo come una matita, con una mano o con due mani. Devi eseguire incisioni di precisione? Tieni il multiutensile Dremel come fosse una matita: l’impugnatura angolata ti offre il massimo in termini di maneggevolezza e controllo. Per forare in orizzontale è ad esempio consigliato l’utilizzo a una mano. Le impugnature a due mani migliorano la stabilità. Una combinazione di presa in alto e in basso fornisce un supporto più stabile, perfetto per i lavori di smerigliatura, levigatura e taglio.

3. Scegli il complemento adatto

Certi progetti richiedono più controllo – e pazienza – di altri. Con il complemento adatto puoi realizzare con successo anche questi lavori, senza rinunciare al divertimento. Il multiutensile Dremel si abbina a diversi complementi di precisione che permettono di lavorare senza fatica. L’impugnatura di dettaglio, fissata sull’utensile, migliora il controllo e riduce la fatica. Il kit da taglio multiuso e la fresa a tuffo, perfetti per le punte elicoidali, mantengono la posizione corretta; con il supporto a 45° e 90°, levigherai e smeriglierai all’angolazione ideale.

4. Cura la preparazione

Un altro errore frequente è omettere la preparazione. Cura questa fase prima di metterti al lavoro e avrai ottimi risultati. Se utilizzi un utensile Dremel a batteria, assicurati di caricarlo per non dover interrompere il lavoro. Mantieni l’area di lavoro sgombra da trucioli e tieni a portata di mano un aspiratore per mantenere una visuale ottimale. Nei progetti di levigatura, un nastro abrasivo nuovo darà i risultati migliori. E per i progetti più impegnativi, fa’ scorta di materiali – siano legno, vetro o metallo – ed accessori e risparmiati un altro viaggio per procurarti il materiale mancante!

5. Mantieni la corretta sporgenza dell’accessorio

La corretta sporgenza dell’accessorio – a punta elicoidale o per fresatura – all’esterno dell’utensile è un altro aspetto a cui prestare attenzione utilizzando il multiutensile Dremel per tagliare o intagliare il legno, incidere il metallo, il vetro o smerigliare il metallo. Di norma, l’accessorio non dovrebbe sporgere più della metà della lunghezza del codolo; meglio se ancora meno. La sporgenza ideale per il codolo è compresa fra 0,3 cm e 0,5 cm.

6. Se usi un mandrino autoserrante, allinealo

Il mandrino autoserrante ti consente di cambiare l’accessorio in modo semplice e veloce, senza dover utilizzare pinze. Inoltre, puoi utilizzarlo con tutti i diametri di codolo. Tuttavia, se l’accessorio non è allineato rispetto al mandrino autoserrante, possono insorgere problemi. Per evitarli, prima d’iniziare il lavoro accertati sempre che l’accessorio si trovi esattamente al centro del mandrino autoserrante.

7. Fai prima un test

Sai qual è la causa principale degli errori quando si affronta un progetto creativo? L’eccesso di entusiasmo! Fortunatamente è uno dei problemi più semplici da risolvere. Prima d’iniziare un progetto, verifica sempre le tue capacità (e l’accessorio che hai scelto) su un pezzo di scarto – legno, vetro o metallo. Un’altra buona idea: prova varie regolazioni di velocità sul materiale di scarto e valuta i risultati. Usi più accessori? Fa’ un test di prova con ciascuno, per evitare sorprese a progetto in corso.

VI POTREBBE ANCHE INTERESSARE