Vai al menu principale

Incisione: i primi passi

Hai mai pensato di dedicarti all’incisione? Che sia per abbellire gli oggetti di casa o creare un dono personalizzato per una persona speciale, lincisione è un’arte che richiede esercizio e costanza. Nella nostra pratica guida per principianti dell’incisione trovi ogni aspetto: dalla scelta dei materiali a quella degli accessori Dremel con cui lavorarli. Inizia subito il tuo viaggio nel mondo dell’incisione!

Accessori Dremel per incisione.

Come scegliere gli accessori per incisione adatti

Gli accessori per i lavori d’incisione sono principalmente di tre tipi.

Le frese ad alta velocità sono accessori versatili, ideali per incidere, sagomare, praticare incavi ed eseguire asole, perfette anche per incidere materiali teneri, come legno e cuoio.

Le frese per incisione sono indicate anche per lavori di dettaglio, soprattutto su materiali non duri; operano bene su legno e plastica, e sui metalli teneri come l’ottone.

Le punte diamantate sono concepite per i lavori più fini: rivestite con particelle di diamante, sono ideali per incidere materiali duri come il vetro.

L’albero flessibile e l’impugnatura di dettaglio contribuiranno alla riuscita del tuo progetto di incisione.

Come scegliere i complementi adatti per il tuo progetto di incisione

I complementi contribuiscono alla riuscita del tuo progetto. L’albero flessibile si fissa sul tuo utensile Dremel in pochi secondi; il cavo da 127 mm ti consente un impiego più comodo e il peso dell’utensile scompare: davvero l’ideale per incidere un bicchiere da vino, ad esempio. Un altro pratico complemento è l’impugnatura di dettaglio, che si fissa su ogni multiutensile con un attacco filettato e trasferisce il peso dell’utensile sul palmo della mano, migliorando equilibrio e controllo: ideale per lavori di precisione come l'incisione, intaglio e lucidatura.

I materiali come il cuoio e i metalli teneri – ottone e rame, ad esempio – sono più semplici da incidere.

Come scegliere il materiale per iniziare ad incidere

Se stai muovendo i primi passi nell’incisione, sarà bene iniziare dai materiali più teneri. Perché? Avrai un maggiore controllo durante l’utilizzo del tuo utensile Dremel, l’ideale per i principianti. I metalli come l’ottone e il rame sono i più teneri: se vuoi lavorare il titanio, aspetta di avere un po’ d’esperienza! Altri materiali teneri sono il cuoio, la plastica e il legno.

Le superfici migliori per fare pratica d’incisione? Quelle piane.

Concentrati sulla FORMA

Quando scegli un oggetto per iniziare a incidere, il materiale non è l’unico aspetto. Oltre a selezionare materiali teneri (come cuoio, legno o metalli teneri), valuta la forma della superficie. La forma migliore per i principianti? Qualsiasi oggetto piano. Con superfici piane non dovrai pensare agli angoli, né riposizionare continuamente l’oggetto o l’utensile. All’inizio dovrai solo padroneggiare l’attrezzo durante l’incisione. Sottobicchieri in vetro, targhe in metallo e taglieri in legno sono ottimi per iniziare. Oppure un portacellulare in cuoio. Ecco la guida passo-passo.

Guanti, occhiali protettivi e una mascherina antipolvere sono essenziali per i lavori di incisione.

Adotta le opportune misure di sicurezza

Ora che hai gli strumenti giusti e una superficie da incidere, probabilmente non vedi l’ora d’iniziare. Ma prima, un breve riepilogo di sicurezza. Proteggi le mani con guanti di pelle: non solo prevengono tagli e graffi, ma sono anche più resistenti. Per l’incisione sono essenziali anche occhiali di sicurezza e mascherina antipolvere: non vorrai certo inalare particelle di vetro o microschegge metalliche, né avvicinarle agli occhi... E se il tuo antico piatto da portata inizia ad arrugginirsi, lascia perdere l’utensile per incisione. Le particelle di ruggine sono nocive.

Su vetro, metallo o legno pulito si incide meglio.

Prepara il materiale

Se incidi su vetro accertati che sia pulito e asciutto. Rimuovendo ogni traccia di grasso e detergente non solo ottieni una buona visuale sulla superficie, ma eviti problemi durante la fase di trasferimento (fase 7). Vuoi incidere su legno? Accertati che non sia trattato. E se proprio desideri incidere un pezzo di legno già verniciato, devi prima carteggiarlo e tergerlo con un panno inumidito. Quando la superficie e pulita e asciutta, puoi procedere.

Un motivo stampato da ricalcare è un ottimo modo per iniziare.

Trasferisci il motivo sul materiale

Puoi incidere a mano libera, ma un motivo da ricalcare è l’ideale per iniziare. Per trasferire il motivo su una superficie metallica, usa la carta carbone. Sistemala sulla superficie metallica, colloca sopra il motivo e ricalcalo con una matita. Incidere il vetro è ancora più facile: mettendo il motivo sotto al vetro, lo vedi in trasparenza e puoi usarlo come guida. Solo un accorgimento: incollalo al vetro per evitare che si sposti durante l’incisione.

Un consiglio: osserva sempre in modo perpendicolare l’area di lavoro: altrimenti, le linee che tracci potrebbero risultare storte.

Tenendo il tuo utensile Dremel come una matita hai il massimo controllo.

Impugna l’utensile come una matita

Per eseguire l’incisione, il modo più semplice è tenere l’utensile Dremel o l’albero flessibile come una penna o una matita. Essendo un movimento che già conosci, manovrerai con più sicurezza i tuoi utensili per incisione. Ecco allora un consiglio importante: abbi fiducia in te stesso. Se sei un neofita dell’incisione, il rodaggio può normalmente richiederti un po’ di tempo. Fai pratica, sii paziente con te stesso e costante: an mano ti sentirai più sicuro e le tue capacità di incisione miglioreranno. E allora inizierà il divertimento.

VI POTREBBE ANCHE INTERESSARE